venerdì 10 giugno 2011

Il lieto fine


Ecco, così va meglio.
Non si è ancora capito chi abbia rimosso il cartellone, se il Comune, il Municipio o la stessa ditta, messa alle strette dalle numerose segnalazioni e sollecitazioni che abbiamo inviato.
Per il momento godiamoci tutti la giusta immagine di questo angolo di Roma.

Comunque, come scritto più volte, questa storia non finisce ancora qui. Ci sarà da approfondire gli eventuali provvedimenti presi dall'amministrazione comunale e verificare nel caso che tutti i procedimenti sanzionatori previsti siano stati avviati.

6 commenti:

  1. Comunque è una nostra indiscutibile vittoria.
    Piccola ma simbolica e infonde nuove energie nei legionari per la bellezza.
    Ovviamente non finisce qui..come tutta la questione del Grande Scempio

    RispondiElimina
  2. Bisogna rivendicare la vittoria, cosa che farò personalmente scrivendo una bella email.
    Io passo sempre in quella strada e starò attento che non compaia nulla del genere ancora.
    Bruno

    RispondiElimina
  3. Complimenti a chi con infinità volonta e pazienza raggiunge queste piccole ma fondamentali vittorie.
    Se non ci fosse gente così sotto a quella torre ci sarebbero 3/4 cartelloni e sarebbero considerati dai nostri governanti una risorsa per la città.
    Grazie invece a chi li considera una vergogna per questa città e si batte personalmente ormai da anni mosso solo dall'amore per Roma.

    RispondiElimina
  4. VAE VICTIS!

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  5. Complimenti !

    Piccole vittorie servono a tenere viva la speranza che un gg qcosa cambi.
    Non adeguarsi è una scelta.

    MAFIE E CORRUZIONI DIETRO I CARTELLONI

    RispondiElimina
  6. E non solo in centro, basta scempi in tutta la città!

    RispondiElimina