giovedì 2 giugno 2011

Dispetti fra abusivi



Oggi vi proponiamo la lotta tra abusivi per il controllo di un pezzettino di terra.
I due cartelli della prima foto e i primi tre in primo piano della seconda foto sono TUTTI PRIVI DI TERGHETTA DELLA NUOVA BANCA DATI e per questo verranno denunciati dal Comitato a tutti gli organi competenti nei prossimi giorni. Inoltre sono in violazione al C.d.S. in quanto installati proprio all'incrocio dello svincolo di uscita del GRA.
Ci troviamo infatti in Via della Maglianella, di fronte all'uscita dello svincolo GRA esterno.
Viene spontaneo chiedersi come si possano mettere due cartelli, per giunta abusivi, in modo che si coprano l'uno con l'altro
Notare inoltre che uno degli abusivi è un'agenzia di onoranze funebri e l'altro è uno studio laboratorio medico: come dire, se fallisce uno l'altro è pronto ad intervenire...

3 commenti:

  1. queste foto devono essere state scattate al tramonto, ci sono passato davanti stamattina e avevano una tonalità decisamente più tendente all'azzurrino

    RispondiElimina
  2. Li mortacci loro !

    Mafie e corruzioni dietro i cartelloni

    RispondiElimina
  3. Gianni Alemanno2 giugno 2011 22:48

    2 GIUGNO: 65° anniversario della Repubblica Italiana nella capitale dell'abusivismo.

    Per la festa del 65° anniversario della Repubblica Italiana il sindaco Alemanno ha assistito all'impianto di un cartellone abusivo al Sacello del Milite Ignoto insieme al presidente della Repubblica Cartellonara Romana Davide Bordoni.
    Una lunga pernacchia ha accompagnato poi il Sindaco quando ha attraversato Piazza Venezia e via dei Fori Imperiali per assistere, dalla tribuna delle autorità, allo spettacolo di venditori abusivi, camionbar e bancarellari che grazie alla sua inerzia invadono la zona Unesco di Roma.
    Il sindaco Alemanno ha salutato i suoi cittadini che lo hanno acclamato gridandogli «RACKET, RACKET!».

    http://duepuntozero.alemanno.it/2011/06/02/2-giugno-65%C2%B0-anniversario-della-repubblica-italiana.html

    RispondiElimina