sabato 24 dicembre 2011

Ed ecco la nuova ditta quattrocento e passa!! Siccome erano poche.....se ne sentiva il bisogno!

Ricordatevi solo questo dato: a Parigi, per gestire il settore affissioni e pubblicità le ditte sono 5. A Roma siamo arrivati a circa 410 (il numero è in costante aumento per cui il termine 'circa' è d'obbligo).

Eccovi la nuova ditta 434! Non ne conosciamo ancora il nome, perchè nella Nuova Banca Dati del Comune (aggiornata al settembre 2011) il numero 0434 è ancora disponibile. Significa che questa società si è iscritta negli ultimi 3 mesi e dunque ne deduciamo che gli operatori autorizzati continuano ad aumentare, caso unico al mondo.

Questa ditta fresca fresca di nomina è già all'opera. A piazzale della Radio ha piantato il suo bel cartellone. E se ne sentiva davvero il bisogno.



Il nuovo cartellone di piazzale della Radio


Inutile dire che in quel posto nel 2008 non c'era alcun cartellone. Questo ormai è quasi scontato.


La situazione nel 2008

Ma notate altri dettagli davvero interessanti di questa storia. Il cartellone in questione fino ad alcuni mesi fa era bifacciale, tanto è vero che era composto da due plance di colori diversi. Poi improvvisamente è saltata una delle due facciate.  E sempre fino a poco tempo fa, era totalmente privo di targhetta identificativa, dunque del tutto abusivo.





Il cartellone quando aveva due facciate di colori diversi
 Ed ecco a voi la meravigliosa targhetta identificativa apparsa in questi ultimi giorni. Un capolavoro! Stampata con una titolatrice e piena di errori di ortografia che sono stati corretti a pennarello.
Un impianto che rappresenta un 'ottimo' inizio per la neonata ditta: qualità scadente, abusivismo, approssimazione e targhetta contraria alla normativa. Se queste sono le premesse, immaginiamo che la ditta 434 avrà un successo sfolgorante nel fantastico mondo delle affissioni romane (sic!)


La targhetta Nbd

8 commenti:

  1. Vomito.

    Grazie bordoni.

    RispondiElimina
  2. QUESTA NOTTE istallato con tanto di CRATERE NDEL MARCIAPIEDI nuovo obbrobrioso cartello 1 x 1 a VIALE AVENTINO, DAVANTI SUPERMERCATO EMMEPIU' LATO OPPOSTO RISPETTO FAO, reclamizza lo stersso supermercato. Siocuramente ora gli affari raddoppieranno, se ne sentiva proprio il bisogno!

    GRAZIE A BORDONI E ALEMANNO ROMA FESTEGGIA IL NATALE DEVASTATA DI CARTELLONI E CARTELLETTI. VOMITO PURO!!
    Mc Daemon

    RispondiElimina
  3. Roma, 25 novembre – Ogni nuovo impianto pubblicitario, realizzabile a qualsiasi titolo, sia per autorizzazione, ricollocazione o spostamento, è sospeso fino all’approvazione del Piano Regolatore degli Impianti Pubblicitari. E' quanto stabilisce l’ordinanza firmata dal sindaco Gianni Alemanno per contrastare il fenomeno delle affissioni abusive. "In attesa dell’approvazione definitiva del piano da parte dell’Assemblea Capitolina", che determinerà "norme certe per regolare il settore"– spiega il Sindaco – "questo provvedimento eviterà qualsiasi possibilità di illecito nella ricollocazione degli impianti pubblicitari". (dal sito di Roma Capitale)

    http://www.comune.roma.it/PCR/resources/cms/documents/Ordinanza222222222222.pdf

    OGNI CARTELLONE CHE A PARTIRE DAL 24 NOVEMBRE FINO ALL'APPROVAZIONE DEL PIANO REGOLATORE IMPIANTI PUBBLICITARI E' STATO O VERRA' INSTALLATO EX NOVO O RICOLLOCATO, E' DA CONSIDERARSI ILLEGALE.

    RispondiElimina
  4. infami !!!

    denunciate questo obrobrio

    da criminali

    RispondiElimina
  5. nella Roma di Alemanno le leggi sono solo una fastidiosa formalità di cui liberarsi con una scrollata di spalle.
    QUESTA GIUNTA DEV'ESSERE DIMESSA, L'OPPOSIZIONE SI FACCIA VIVA SE LO E' ANCORA....

    RispondiElimina
  6. giusto perchè a Piazza della Radio ne erano stati rimossi, pardon ricollocati, altri. che schifo

    RispondiElimina
  7. e bordoni? PONTIFICA CONTENTO. Ma che vergogna.

    Osservare lo schifo assurdo che regna a Roma e poi chiedersi chi c'è dietro a tutto questo è legittimo e sacrosanto. E, da cittadino, BOCCIO su tutta la linea l'operato di questo assessore e sindaco. C'è solo da vergognarsi.

    RispondiElimina
  8. LE FOTO Mc Daemon...le foto!!
    Dai che fate in tempo a chiederla in regalo a Babbo Natale una digitale...

    RispondiElimina