giovedì 7 luglio 2011

Riceviamo e pubblichiamo: i cittadini si rimboccano le maniche





L'Assessore all'ambiente On. Marco Visconti, dalle pagine del Corriere, il 27 Aprile scorso, aveva annunciato seri provvediemnti per contrastare il fenomeno delle affissioni e delle locandine abusive.
I risultati sono sotto gli occhi di tutti: con l'avvio della bella stagione e delle programmazioni degli spettacoli all'aperto,  si è ripetuto lo spettacolo della "vestizione" di tutti i pali disponibili con le locandine.
E i mandanti sono sempre gli stessi da anni !
Ma l'Assessore non deve temere: dove le istituzioni preposte non riescono a contrastare il fenomeno, dove gli anatemi e le minacce di sanzioni non sortiscono effetto a causa della perdita di credibilità del nostro sistema sanzionatorio, quando l'impunità verso i recidivi diventa tanto odiosa quanto sospetta, insomma quando qualcuno dice <mò basta!>, ecco cosa succede. 
Come dimostrano le foto inviateci da questi amici, il lavoro è stato fatto benissimo, al punto che le locandine strappate sono finite nella raccolta differenziata della carta. 
Le foto del "prima" sono state scattate a Piazza San Giovanni di Dio, dove sembrerebbe che l'opera defissoria è stata accolta con i complimenti da parte dei passanti. Queste persone andrebbero insignite del titolo di "Difensori dell'ambiente" da parte dell'Assessore. E sono assolutamente da imitare!

33 commenti:

  1. A questo punto chiediamo di venire assunti all'AMA...
    anche senza raccomandazione del Sindaco...

    RispondiElimina
  2. MITICI !!

    OTTIMO LAVORO, CONTINUIAMO COSI'!

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  3. Grandi !
    A Roma tocca pure fare questo, ma è possibile che anche le leggi più semplici vengono violate ?
    Magari se le sanzioni fossero 10 volte più severe, tipo chiusura del locale, entro breve finirebbe quest'ennesima violazione.

    MAFIE E CORRUZIONI DIETRO I CARTELLONI

    RispondiElimina
  4. Basta cartelloni e basta locandine sui pali! Che Roma torni una città civile!

    RispondiElimina
  5. GRANDI!! OTTIMO LAVORO!!

    COMPLIMENTI

    RispondiElimina
  6. ma perchè non le lasciate, serve sapere dove sono concerti ed eventi

    RispondiElimina
  7. siamo nel 2011, esiste internet

    RispondiElimina
  8. L'assessore Visconti è costantemente informato sulle continue violazioni commesse dal "teatro di ostia antica" e simili.
    Gli ho mandato anche ieri le foto delle locandine con le indicazioni delle località dove sono state affisse (e poi defisse..)
    E' ora di stroncare questo malcostume da peracottari! Basta un pò di volontà politica.
    Poi ci occuperemo del mitico "Rigattomania" che ha tappezzato la recinzione del Parco del Pineto con decine di grandi locandine plastificate (che ho già cominciato a rimuovere e gettare nel cassonetto per la plastica :-))

    RispondiElimina
  9. non alimentate il troll delle 11.40

    RispondiElimina
  10. Grande fitz,

    stamattina ne ho tolti un paio all'Eur di "Rigattomania". Se dessero una sanzione esemplare, passerebbe la voglia subito di questo nuovo hobby.

    Nokia1

    RispondiElimina
  11. ieri mattina sono uscito da casa e la zona era letteralmente tappezzata dagli adesivi dei traslochi, la notte prima ci dev'essere stato un attacco tremendo, al ritorno ho dovuto faticare per staccarne una ventina, durante tutto il giorno a nessun'altro è venuto in mente di adoperarsi in merito ovviamente, stiamo diventando un popolo di omertosi peggio dei campani. CHE SCHIFO!

    RispondiElimina
  12. Se aplicassero il blocco dei mezzi di questi pseudo traslocatori, oltre a bloccargli il telefono, non credo ci sarebbbe più la corsa all'attachinaggio.

    RispondiElimina
  13. Io stavolta le locandine, quelle teatro Ostia Antica e Tor di Quinto, le ho lasciate, a Viale Marconi, ma solo perché ho denunciato la cosa alla municipale!!!!!

    PS: Via Ostiense è invasa da quelle di Ostia Antica e Faber Beach, all'Eur invece ci sono le "Euriadi" - versione locale delle Olimpiadi - e hanno pensato bene di attaccare i volantini su ogni palo e sportello Acea, con il patrocinio del Comune di Roma, contro la legge del Comune stesso (ordinanza antidegrado, art. 5 Regolamento Affissioni).

    Per le prossime settimane, si annunciano blitz antidegrado in tutta Roma Ovest!

    RispondiElimina
  14. Io continuo a staccare dalle mie parti.

    RispondiElimina
  15. Se anche solo il 10% dei romani staccasse questi manifesti quando gli capita il fenomeno sarebbe già stato debellato.
    Comunque l'esempio è fondamentale, risveglia le coscienze lobotomizzate.
    Avanti così!

    RispondiElimina
  16. Legio Aurelia Invicta7 luglio 2011 19:37

    Già domani sera ripuliremo in zona Roma Ovest..SENZA TREGUA contro i nemici di Roma

    RispondiElimina
  17. Staccare e' terapeutico, provateci tutti.
    Addirittura era tanto incazzati che dopo qualche giro mettevano con delle fascette...sono sceso con le tronchesi.
    Soprattutto le immobiliari abusive, perfino su portaportese si spacciano per privati...hanno lo spam nel sangue.

    RispondiElimina
  18. Due tipografi multati per mancato pagamento tassa di pubblicità per 10 ANNI.

    http://www.rassegnastampa.comune.roma.it/PDF/2011/2011-07-06/2011070619134682.pdf

    Tono commiseratorio del giornale, ovviamente.

    (ce stanno problemi più importanti, ahò!)

    RispondiElimina
  19. Ieri sera ho ripulito quasi interamente due intere strade da locandine attacate ai pali della luce (appena ripitturati) con doppio strato di scotch di un coglione che cercava DISCHI da acquistare. Ha tappezzato un'intera zona tra Ostiense e Aventino il maledetto!

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  20. IN COMPENSO CARTELLI E CARTELLONI CONTINUANO A SPUNTARE OSSESSIVAMENTE IN OGNIDDOVE.

    RispondiElimina
  21. Stamattina ho bonificato la recinzione del Parco del Pineto zona Via Damiano Chiesa dalle grandi locandine plastificate di uno dei peggiori imbrattatori di Roma..tal "rigattomania"..seguirà ricca documentazione fotografica che invierò in cc all'assessorato all'Ambiente.
    E stasera tocca agli zozzoni del "teatro romano di Ostia Antica"..la città è letteralmente invasa dalle loro locandine..e pensare che dovrebbero promuovere la cultura, questi pensano solo a promuovere il loro portafoglio!!!

    RispondiElimina
  22. Legio XI Pia Fidelis8 luglio 2011 14:24

    PROPOSTA: RIEMPIAMO DEI GROSSI SACCHI NERI con le locandine staccate(non ci vuole molto, il mio portabagagli si è riempito in mezz'ora di stacchinaggio), e riversiamoli davanti all'ingresso del teatro di ostia antica le serate delle rappresentazioni, magari con la compagnia di qualche giornalista o politico.

    RispondiElimina
  23. bastalocandineabusive8 luglio 2011 18:56

    MAGNIFICA IDEA!
    Organizziamo l'iniziativa al più presto!!!

    RispondiElimina
  24. Oggi sono passato per Viale Trastevere ed era completamente imbrattato della robaccia lurida del Teatro di Ostia. Sono disponibile a partecipare alla cosa del sacco.

    RispondiElimina
  25. bastalocandineabusive9 luglio 2011 13:16

    Ripulite completamente ieri sera da due volontari anti-degrado Piazza dei Giureconsulti, un pezzo di Via di Boccea e Piazza Irnerio. A due passi rimangono da bonificare Piazza di Villa Carpegna e Piazza S. Giovanni Battista della Salle.
    Inviata documentazione all'Assessorato all'Ambiente.
    Non è possibile che Roma venga sporcata e saccheggiata in nome del profitto di pochi...una volta era la splendida "estate romana" del mitico assessore Renato Nicolini,con spettacoli gratuiti o a bassissimo prezzo..adesso è un vergognoso business con bancarelle e rumori fino a tardissima notte perfino sotto le finestre dell'ospedale Fatebenefratelli sull'Isola Tiberina

    RispondiElimina
  26. Avete fatto davvero un gran lavoro ed oltretutto avete raciclato tutta quella cartaccia. Cosa dire? Complimenti!

    RispondiElimina
  27. Nuove locandine Ostia Antica pubblicizzanti il concerto di Ludovico Einaudi, rimosse dai semafori di Piazza della Radio.

    RispondiElimina
  28. bastalocandineabusive10 luglio 2011 15:21

    Non passerà giorno nelle prossime settimane in cui non verranno strappate a centinaia queste odiose locandine..ma non gettatele via.
    Ricordatevi la proposta di Legio Pia XI :-))

    P.S: approfittando della calura e tornando da una splendida mattinata al mare mi sono concesso un solleticante aperitivo: 100 adesivi rimossi in 10 minuti..vengono via come niente sotto il sole

    RispondiElimina
  29. rigattomania ciai rotto er c...10 luglio 2011 15:23

    Rigattomania..c'hai contagiato!!
    C'avemo la mania de strappà l'adesivacci tua (e de tu nonno!!)

    RispondiElimina
  30. Ora scendo a dare una ripulitina alla mia zona.
    Saluti a Tutti I MITICI VOLONTARI ANTIDEGRADO!

    Mc daemon

    RispondiElimina
  31. Ho pulito e così i pali e i cassonetti che ho pulito stasera danno una festa in mio onore, che figo!!

    Mc daemon

    RispondiElimina