martedì 12 luglio 2011

Ancora cartelli e cartellini



Proseguendo con il "filone" dei cartelli e cartellini che appestano tutti i muri, reti, pali disponibili, riceviamo il servizio fotografico di un amico che in zona Pineto e Policlinico Gemelli ha eseguito una "disinfestazione" di queste immonde schifezze che RIGATTOMANIA ha disseminato.
Anche in questo caso il senso civico dei nostri lettori si è esplicitato fino in fondo, facendo fare ai cartelli in questione la fine meritata, ovvero avvalendosi della raccolta differenziata come dimostrano le seguenti foto:


Per completare l'opera non è mancata l' ovvia segnalazione all'Assessorato all'Ambiente che recentemente   ha  mostrato  vivo  interesse  nelle  iniziative dei  cittadini orientate  al mantenimento del
decoro urbano ed alla repressione di questo odioso fenomeno.
Rintracciare i responsabili, sanzionare e reprimere queste iniziative non è poi tanto difficile, visto che si hanno a disposizione i numeri di telefono e nel caso specifico anche un sito internet (in verità veramente ridicolo).
Basterebbe una ordinanza di oscuramento o blocco in entrata del numero di cellulare riportato sulle pubblicità abusive, per far passare la voglia a questi soggetti di tappezzare Roma con queste schifezze.
La motivazione di un simile provvedimento? Blocco dello strumento che  finalizza l'attività di affissione pubblicitaria abusiva e fa da tramite con l'attività commerciale che questa pubblicizza.

Rimaniamo in attesa di un segnale forte da parte dell'Assesore alle Politiche Ambientali On. Marco Visconti.

11 commenti:

  1. Grandi i cittadini che reagiscono, mentre
    la politica sta a gurdare: tanto si sa che si muove solo sotto elezioni.

    MAFIE E CORRUZIONI DIETRO I CARTELLONI

    RispondiElimina
  2. Bravi, bravissimi!
    Il riscatto di questa città può solo partire da cittadini come questi, che se stiamo ad aspettare i politici ...

    Mo' Alemanno ha scoperto il puttan-tour; ce ne ha messo di tempo da quando è arrivato in questa città.

    RispondiElimina
  3. TEATRO ROMANO DI OSTIA ANTICA HA TAPPEZZATO OFGNI SEMAFORO DI VIA APPIA NUOVA E MOLTE ALTRE ZONE.

    FANNO SCHIFO!!

    RispondiElimina
  4. Legio XI Pia Fidelis12 luglio 2011 11:14

    Strappate e mettete da parte.... una sera di queste si va a fare una gita a Ostia Antica a consegnare il tutto.
    Seguiranno istruzioni.

    RispondiElimina
  5. Bastano due persone per ripulire un incrocio dalle locandine tipo "teatro romano di ostia antica" in pochi minuti. E se insistono a rimetterli strappateli di nuovo...l'onda crescente dei cittadini che non ne possono più di degrado e prepotenze sta crescendo..facciamola diventare uno tsunami benefico per rifondare la politica locale..BASTA ABUSI, BASTA PREPOTENZE, BASTA ILLEGALITA'!!!
    Facciamo pressione sull'assessore Visconti affinchè il Comune colpisca questi personaggi duramente.
    (Rigattomania..nun ce provà più a mette la tua monnezza sulla recinzione del Parco del Pineto..non bastano i 100.000 adesivi con cui hai impestato Roma?)

    RispondiElimina
  6. bastalocandineabusive12 luglio 2011 13:42

    http://roma.repubblica.it/commenti/dettaglio.html?idarticolo=reproma_2604127&idmessaggio=2461778

    l'ASSESSORATO SI STA MUOVENDO e ha denunciato alla Procura della Repubblica 108 utenze di cellulare (rigattomania è tra questi) presenti su adesivi in tutti i 19 municipi di Roma.
    L'obiettivo è individuare i titolari e sospendere le utenze telefoniche!!!
    Senza tregua contro gli zozzoni!!

    RispondiElimina
  7. Io come dicevo giorni fa, stavolta le locandine le ho lasciate, scrivendo alla municipale e mandando le foto. Non so se ho fatto bene. Le vecchie locandine teatro Ostia Antica & Tor di Quinto stanno ancora lì e stamattina sono comparse quelle nuove, sempre Teatro Ostia Antica e Tor di Quinto. E' passata quasi una settimana, tempo due giorni e le stacco tutte, conservandole, ovviamente.

    RispondiElimina
  8. ma quanti bravi cittadini, ma che bravi.. bravi, bravi

    RispondiElimina
  9. VIVA LA FICA!!!

    RispondiElimina
  10. pur sottoscrivendo il contenuto del post delle 20.28 faccio presente che ovviamente si tratta di un troll..magari lo stesso cretino che si firma mc daemon (quello falso..)

    vieni avanti..CRETINO!!!

    RispondiElimina
  11. Ma alla Polizia Municipale di Roma è mai stata data la possibilità di fare indagini di polizia giudiziaria arrivando a conoscere l'intestatario di un numero di cellulare per quei volantini ed adesivi che non hanno reclame con nomi espliciti di ditte o attività commerciali? qualcuno di voi mi sa rispondere con certezza alla domanda? Io questa domanda me la farei e la farei a chi di dovere

    RispondiElimina