giovedì 28 giugno 2012

Fermateli perchè tra poco ci pianteranno uno di questi cartelloni sul terrazzo di casa

E' come un fiume in piena, uno tsunami: non lo arresta niente. La ditta Sci probabilmente crede di essere stata investita da qualche forza divina perchè da alcune settimane non passa giorno senza che spuntino nuovi impianti, dello stesso formato, con le stesse caratteristiche.

Stiamo ricevendo decine di segnalazioni da lettori indignati e frustrati: "Ma come - ci scrivono - finalmente il marciapiede era libero e ora è di nuovo occupato da questi catafalchi?".

Dopo avervi mostrato la disgustosa occupazione di via Marmorata, di via Denza, di via Gasparri, via Aldrovandi, Belle Arti e Mazzini (solo per citarne alcune), ecco gli ultimi arrivati.

I due che seguono sono stati installati in viale Marconi. Il montaggio del primo è stato colto in flagrante da Cartellopoli.  Ma quando il nostro fotografo è arrivato sul posto, ne ha trovati ben 2!! Tutto su uno spartitraffico bonificato a dicembre scorso!

Uno dei nuovi impianti appena installati su viale Marconi
Il secondo cartellone apparso ieri sempre in viale Marconi

Spostiamoci di un paio di km e sulla via Portuense, all'altezza dell'ospedale Spallanzani, ecco altri due cartelloni della stessa famiglia. Anche questi con la cimasa Spqr e anche questi apparsi nelle ultime ore.

Sul lato dell'ospedale Spallanzani
La sua targhetta NBD 0040/BS086/P
L'altro nuovo impianto sul lato opposto
L'altra targhetta 0040/BS085/P

E proprio mentre scriviamo questo post, ci giungono altre segnalazioni dalla zona della Portuense sullo stesso tipo di impianti. Ve ne parleremo presto.
Insomma una situazione che ci riporta improvvisamente al 2009 e al 2010 quando la città veniva sfregiata quotidianamente da migliaia di nuovi cartelloni. Occorre fare qualcosa, subito!!!

3 commenti:

  1. ...altri 4 in via della magliana!

    RispondiElimina
  2. Legio Aurelia invicta28 giugno 2012 16:31

    Qualcuno ha già cominciato a fare qualcosa.
    E non si fermerà.
    Dimostreremo a questi BANDITI che resisteremo un secondo più di loro.

    ALEA IACTA EST

    RispondiElimina
  3. Muniamoci di gruppo elettrogeno e frullino e abbattiamoli!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina