mercoledì 3 ottobre 2012

Un pezzo del Parco del Pineto ora è più pulito. Le immagini del Decoro Day di sabato scorso

Il gruppo di volontari col presidente del 18° Municipio Giannini

Non poteva iniziare meglio la stagione dei Decoro Day, dopo la pausa estiva. La squadra di volontari di diverse associazioni (tra le quali Bastacartelloni) e i mezzi Ama messi a disposizione dal presidente Giannini, hanno bonificato una vasta area del Parco del Pineto.

Una delle zone del Parco ripulita dai cittadini
Tra i rifiuti pure una cassaforte. Chissà come ci era finita!!!!!
Molte piante sono state potate: nascondevano attività di prostituzione

Sollecitato dai cittadini e dal Municipio questa volta è intervenuto finalmente il presidente di Roma Natura (l'ente che gestisce il Parco), Livio Proietti, accompagnato da ben 2 guardiaparco. Ha promesso:
  • vigilanza anche per dissuadere gli accampamenti abusivi, l'aggregarsi di bande di disperati e l'abbandono di rifiuti,
  • cassonetti per la raccolta dell'immondizia nell'area vicina l'ingresso di via Albergotti, sempre più sporca per i bivacchi dei senza fissa dimora,
  • periodico taglio dell'erba.

nelle mani del volontario un abitante del parco, infastidito dalle pulizie
I cittadini hanno presentato le loro proposte: 'orti urbani' da affidare agli anziani del quartiere. Piste ciclabili battute per collegare la stazione Valle Aurelia. Visite guidate per migliorare la vivibilità dell'area ora usata dai recuperanti come alloggio di fortuna.

Via le tags dal muro di ingresso (ovviamente non manca un cartellone)
e anche dai palazzi circostanti
I volontari hanno anche strappato l'impegno del Comune per tentare di salvare una palma aggredita dal punteruolo rosso.

Secondo voi è stata una giornata buttata?

Terminato il lavoro, la zona è stata restituita alle famiglie con bambini

8 commenti:

  1. Franco XVIII°3 ottobre 2012 09:26

    L'impegno per la salvaguardia del Pineto è uno dei punti di forza dei volontari del decoro del XVIII° municipio.
    Coinvolgeremo prossimamente anche gli studenti delle scuole limitrofe per trasmettere ai giovani la nostra passione per Roma e per il verde pubblico.
    Voglio ringraziare ancora una volta il presidente Giannini per la disponibilità e per la genuina attenzione ai temi del movimento anti-degrado.
    Stiamo lavorando per creare la prima piazza libera da cartelloni in tutta Roma.
    Grazie a tutti i numerosi volontari intervenuti e...al prossimo decoro-day!

    RispondiElimina
  2. Bel lavoro, grazie a tutti i presenti.
    Fortunatamente queste iniziative si stanno diffondendo sempre più: sabato 13 ci sarà l'iniziativa di retake a ponte milvio, la pulizia di un parco a tor pignattara e la piantumazione a boccea. Non c'è che da scegliere
    a presto
    Stefano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa anonimo, ma la piantumazione a boccea.....di cosa e dove? Mi dai ualche informazione più dettagliata?

      Elimina
    2. Franco XVIII°4 ottobre 2012 14:30

      Massimo
      sabato 13 ottobre alle ore 10 ricorderemo il nostro caro amico Francesco Fiori (a cui è intitolata la nostra associazione) scomparso prematuramente il 9 ottobre 2011.
      Pianteremo una quercia e cespugli di rose nello spazio verde davanti all'UPIM di largo Boccea. Ti aspettiamo

      Elimina
  3. Per qualcuno pare di sì.
    Questo è il commento del 5 stelle
    http://www.facebook.com/pages/Movimento-5-Stelle-di-Roma-Municipio-18/271986996175616

    Oggi si è tenuta al parco del Pineto l'ennesima farsa del decoro day del XVIII municipio. Già entrando, qualche ora più tardi dall'ingresso presso l'Auditorium incompiuto, era un rifiorire di bottiglie e buste di carta. E così come avevo a...vuto modo di esplicitare, qualche ora prima, ad un "volontario"....... mi domando: cosa dobbiamo fare nei 364 giorni in cui nessuno interviene a mantenere decente il parco? e insieme al parco tutto il resto del quartiere? Allora non sono 6 giornate di "decoro day" che puliscono la coscienza ad una dirigenza municipale e comunale che non hanno rispetto dei loro cittadini e offrono al mondo lo spettacolo di una città con cassonetti che rigurgitano rifiuti, con bottiglie vuote abbandonate ad ogni angolo di strada, marciapiedi indecorosi. Riuscirà Roma a rimaner la città Eterna o l'immondizia segnerà il suo destino? Solo la raccolta differenziata e l'applicazione delle sanzioni in essere potranno restituirci la nostra città. Ma uno vale uno ........ e roma è la nostra casa.

    RispondiElimina
  4. Franco XVIII°3 ottobre 2012 14:21

    Ho già risposto personalmente su FB all'anonimo estensore di questo commento che ritengo offensivo per l'onestà e la passione delle persone che da molto tempo si impegnano nel 18° municipio contro il degrado.
    La storia è sempre quella: si però..mah, i problemi sò altri.
    Quant'è bello MASTURBARSI in chiacchiere infinite, SPRUZZARE MERDA su tutto il mondo, comprese le persone oneste e animate da passione civile,che FANNO le cose senza pensare di salvare il pianeta o di essere portatori del "Verbo". Questi 5stelle del 18° non sapevano neanche che i 5 stelle del 19° hanno organizzato iniziative di pulizia del Parco simili alle nostre. Se il buongiorno si vede dal mattino stiamo davvero a posto col nuovo che avanza.
    In ogni caso, se ne facciano una ragione, organizzeremo molte repliche di questa "farsa".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma speriamo piuttosto che ne organizzino anche loro di farse così perchè Roma ne avrebbe tanto, tanto bisogno. Ci sono altri 20 municipi a disposizione con un sacco di date vuote che sarebbe bello riempire con tante iniziative antidegrado. Dadeci sotto
      Stefano

      Elimina
  5. Ci mancavano solo questi del 5 stelle romano. Gente sconosciuta che giudica dalla torre d'avorio. se non fosse per Grillo ( di cui condivido alcune battaglie) questi manco esistevano se non a masturbarsi chissà dove. Hanno capito dove soffia il vento e sanno che con poche decine di preferenze possono entrare. povera Roma

    RispondiElimina