mercoledì 4 luglio 2012

Locandine abusive: c'è chi ha capito la lezione e chi no!

Abbiamo più volte parlato delle locandine abusive affisse ai pali, ai semafori, agli alberi, etc che spuntano soprattutto in estate in occasioni di concerti e manifestazioni.

In questo post vi diamo due notizie: una buona e l'altra cattiva.

Quella buona riguarda il Teatro di Ostia Antica. Gli anni scorsi aveva imbrattato mezza città con migliaia di locandine. Quest'anno, la nuova organizzazione ha scelto di non utilizzare questa barbara forma di pubblicità. Anzi, per mostrare il loro interesse alla cura di Roma e del suo patrimonio, hanno comunicato che tutti i lettori dei blog antidegrado romani avranno diritto ad uno sconto del 30% sul biglietto di ingresso per tutti gli spettacoli della stagione estiva (ad eccezione degli eventi di danza e musica organizzati dall'Opera di Roma che hanno già un prezzo fisso di 10 euro). Ringraziamo Annachiara Mantovani e Chiara Boccaccini dell'organizzazione per la loro sensibilità ambientale.

E ora la notizia cattiva: l'organizzazione Roma Eventi srl, che gestisce i Parchi della Colombo, continua a imbrattare Roma con locandine affisse ovunque. In questi ultimi giorni pubblicizzano il concerto di Marco Masini. Probabilmente Masini non sa neanche quanto siano incivili i gestori di quel teatro. Abbiamo realizzato questo breve video per far sapere a lui e alla Roma Eventi cosa pensiamo delle loro locandine, utilizzando proprio una delle più celebri canzoni di Masini. E speriamo che stavolta lo capiscano!


6 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Ecco quelli di Parco Colombo:

    http://degradomarconi.blogspot.it/2012/06/locandine-abusive-il-ritorno.html

    RispondiElimina
  3. ci avevano provato timidamente quelli del Faber Beach qualche settimana fa, vandalizzando un pò di strade per pubblicizzare l'apertura della loro stagione estiva. Temevo il peggio pensando che avrebbero continuato nei giorni successivi pubblicizzando magari ogni singolo evento nel loro locale, come avevano fatto l'anno scorso ricoprendo tutta Roma di volantini sui pali.
    Per fortuna non è stato così e si sono fermati.
    C'è qualcuno che ancora fa il furbetto, come quei dementi dell'actors studio.
    Rispetto agli anni scorsi la diffusione di questi volantni incivili si è abbattuta quasi a zero. Speriamo di arrivare allo zero assoluto nel futuro immediato.

    RispondiElimina
  4. Eccoli pure qua.

    http://www.romafaschifo.com/2012/03/arriva-lestate-e-tornano-sti-stronzi-li.html

    Multati li hanno multati già da marzo, ma evidentemente purtroppo non è servito a nulla se a luglio ancora continuano.

    Prot. n. RH/2012/55010 del 28/03/2012

    Coll. prot. n. 48812/12

    Gent.mo Comitato Cartellopoli,
    con riferimento alla Vs segnalazione, si comunica che si stà intervenendo con la defissione, il sanzionamento ed in alcuni casi anche con la denuncia per danneggiamento.
    L'occasione è gradita per inviarVi cordiali saluti.

    Comando Generale
    Polizia Roma Capitale
    Sezione PICS
    Reparto Operativo

    Il Responsabile,
    dr Anselmo RICCI

    RispondiElimina
  5. Franco XVIII°4 luglio 2012 21:26

    Grazie alla collaborazione con i PICS almeno questo aspetto del degrado romano è stato fortemente ridotto.
    Voglio ringraziare pubblicamente la nuova gestione del Teatro Romano di Ostia Antica che ha mostrato sensibilità ai nostri temi avvalendosi di moderne forme di pubblicità come il web.
    Quest'estate un pieno di cultura e bellezza ad Ostia Antica!

    RispondiElimina
  6. un video di rara efficacia e totale condivisione. complimenti

    RispondiElimina