martedì 3 dicembre 2013

Piazza Cardinal Consalvi: dove c'erano tre cartelloni ora ce ne sono undici

E' uno slargo che porta a Ponte Milvio dal Flaminio. E' uno dei tanti simboli della follia cartellonara di questi ultimi anni. Basta guardare le foto per capire la mutazione quasi "genetica" che ha trasformato la nostra città

Nell'aprile del 2008 tre cartelloni sullo spartitraffico e uno sull'aiuola sullo sfondo
Nell'aprile del 2011 cinque cartelloni sullo spartitraffico e tre sull'aiuola sullo sfondo

Sempre nel 2011 viene invaso anche l'altro spartitraffico (che prima era libero) con tre impianti

La situazione oggi: 6 cartelloni sul primo spartitraffico. Tre sul secondo e 2 sull'aiuola


 

L'ultimo arrivato: questo tipo di cartellone non manca mai

Conclusione: nello slargo dove vi erano 3 impianti, oggi ce ne sono 11. Ognuno diverso dall'altro. Tutti di altezze e fattezze differenti.

9 commenti:

  1. VOMITO TUTTO ED ESCLUSIVAMENTE ROMANO!! UNA VERGOGNAUNICA AL MONDO!!!!!

    RispondiElimina
  2. Ancora c' è qualcuno che non crede questa sia un'emergenza

    RispondiElimina
  3. 11 CARTELLONI, TUTTI DI FRONTE AD UN ANTICHISSIMO MONUMENTO ROMANO (PONTE MILVIO) E TUTTI IN VIOLAZIONE DI UNA O QUASI SEMPRE PIU' DI UNA NORMAL DEL CODICE DELLA STRADA....SPARTITRAFFICO DI LARGHEZZA INFERIORE AI 3 (O 4, ORA NON RICORDO) METRI, DISTANZA DA INCROCIO, SEMAFORO, STRISCE PEDONALI..........MA DAI TEMPI DELLO SCEMPIATORE RUTELLI FINO AD ARRIVARE AL "SALVATORE" MARINO GLI IMPIANTI SONO SEMPRE STATI LI' E SONO SEMPRE AUMENTATI......NON DICO IL DECORO DI ROMA, NON DICO IL RISPETTO PER I MONUMENTI DELL'ANTICHITA', MA DICO ALMENO DI FAR RISPETTARE IL CODICE DELLA STRADA PER EVITARE POSSIBILI FERITI E MORTI IN CASO DI INCIDENTE!!!! CHE NE DICE SINDACO MARINO, CHE NE DICE ASSESSORE LEONORI, CHE NE DICE "FANTASMA" ATHOS DE LUCA???????????
    SEMPRE BUONI CARTELLONI A TUTTI DA MANUSARDI.....!!!

    RispondiElimina
  4. Manusardi è vero che al tempo di Rutelli c'erano 3 cartelloni ma non mi sembra che si possa fare il paragone con quanto successo dopo. Se metti tutti sullo stesso piano sei in cattiva fede

    RispondiElimina
  5. Ma cambierà qualcosa?4 dicembre 2013 11:31

    stiamo ancora aspettando la delibera di giunta che annulla la 116/2013 (sanatoria alemanniana per tutti gli impianti iscritti in NBD e conseguente svuotamento di significato del PRIP) promessa da Athos de Luca e dal PD. E si..adesso c'è l'emergenza Bilancio.
    Da molto sono trascorsi i famosi 100 giorni entro i quali il sindaco Marino aveva promesso l'inizio dell'iter di approvazione del PRIP. Che tristezza.

    RispondiElimina
  6. Twittate a Orlando Corsetti le immagini del nuovo assalto cartellonaro!

    RispondiElimina
  7. Cosa aspettano a modificare o abrogare la 116 e dare inizio al Prip ?

    Tutto cambia affinchè nulla cambi !

    RispondiElimina
  8. Dario, io intendevo solo dire che dal "lancio" della cartellonizzazione di Roma, avviata dal Sindaco Rutelli, gli impianti sono solo aumentati nonostante diversi Sindaci che hanno occupato la poltrona del Campidoglio...poi Alemanno ha superato tutti i precedenti per "delinquenza ambientale" e purtroppo ora Marino sta proseguendo lo scempio cartellonaro non ai livelli di Rutelli ma a quelli da Alemanno!!!!!!! Triste ma è così.....

    RispondiElimina
  9. Stamattina a UNOMATTINA si parlava dell'incidente con morto sulla Colombo causa albero caduto e quindi della SICUREZZA STRADALE. Era ospite l'Assessore MASINI che, su domanda dei conduttori relativa a "Quando spariranno tutte le migliaia di cartelloni abusivi che spuntano in ogni angolo di Roma" ha risposto ENERGICAMENTE che " La situazione dei cartelloni e' ancora peggio, tanto che vi sono stati 2 morti sulla Tuscolana" e che "l'Assessore competente presentera' nei prossimi giorni la delibera per il BANDO ". Sembrava conoscesse la materia e fosse piuttosto incazzoso vs. cartellonari. Vedremo!
    Mc Daemon

    RispondiElimina