giovedì 21 aprile 2011

Regalo di Natale (di Roma) per il Sindaco

Riceviamo e pubblichiamo le immagini di un'iniziativa svoltasi questa mattina e promossa dal consigliere comunale Athos De Luca (sempre lui, un uomo solo all'opposizione).

Non contento evidentemente di dover dividere con noi il merito della rimozione dell'impianto di Piazzale Numa Pompilio/Viale delle Terme di Caracalla, l'On. De Luca ha pensato di intestarsi un intervento in proprio, regalando simbolicamente la struttura rimossa al Sindaco Alemanno per l'occasione del Natale di Roma.












Ci riferiscono che il crollo dell'impianto è stato salutato da un applauso e da cori di giubilo inneggianti alla bellezza della città di Roma.
L'impianto rimosso era stato citato più volte tra i commenti di un altro nostro post e si trovava alla base del Palatino, giusto all'inizio del Circo Massimo e di Via dei Cerchi. Insomma un luogo che dire cuore della città di Roma è dire poco. 

Ci si chiede come sia possibile che le numerose soprintendenze/sovrintendenze possano tollerare (o addirittura autorizzare) la presenza di impianti pubblicitari di qualsiasi tipo nei luoghi che hanno visto la nascita di Roma.

Onore al merito dell'On. De Luca, che, pur solitario, continua a dimostrare una sincera passione per il decoro ed il prestigio della nostra città.

Nessun'altro tra maggioranza e opposizione in Consiglio Comunale che voglia partecipare a questa battaglia di civiltà?

23 commenti:

  1. AMO ATHOS DE LUCA!!!!!!!!!!!
    si, lo ammetto : LO AMO.
    Mc Daemon

    RispondiElimina
  2. Legio Aurelia Invicta21 aprile 2011 14:50

    Mc Daemon...buon 2764 a.u.c.
    te l'avevamo promesso.
    goditi questo Natale di Roma e arruolati nella legione.
    Sarà una lunga guerra e ci vogliono truppe fresche.
    cartellonari: ALEA IACTA EST

    RispondiElimina
  3. Amo pure Legio Aurelia!

    Ora però toccherebbe portare il regalino al sindaco e all'assessore al commercio...


    Mc Daemon

    RispondiElimina
  4. E' tornato Cartellopoli!
    www.cartellopoli.blogspot.com

    NON C'E' CHE DIRE..veramente una giornata luminosa!!

    RispondiElimina
  5. riaperto cartellopoli!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Sì vabbè, ma che po fa' tutto er povero Athos?

    Ma che se credono l'altri consiglieri dell'opposizione? Che alle prossime elezioni la gente li vota pe' la loro bella faccia?

    DATEVE 'NA MOSSA, TUTTI QUANTI!!!

    RispondiElimina
  7. Bravo ATHOS, il moschettiere anticartelloni!!!

    Beh alla fine questo 1x1 di via dei Cerchi, che tanta perplessità aveva causato sull'altro post (è autorizzato... ha la targhetta...) NON CI VOLEVA MOLTO A TOGLIERLO DI MEZZO!

    PIU' CORAGGIO!!

    Sono con voi.

    RispondiElimina
  8. legio aurelia invicta21 aprile 2011 17:06

    Mi sembra che il coraggio c'è chi lo dimostra realmente e mettendoci la faccia, organizzando, preparando cartelli, convocando le persone, e soprattutto assumendosi le responsabilità civili e penali di simili azioni..molti altri ABBAIANO come sempre, ma poi NON SI PRESENTANO E QUINDI NON MORDONO.
    Ma avranno altre occasioni presto..molto presto..per riscattarsi!

    Felix DIES NATALIS Romae!

    RispondiElimina
  9. Grazie a De Luca e tutti quelli che s'impegnano a vario titolo per contrastare l'invasione illegale e illegittima dei cartelloni a Roma.

    RispondiElimina
  10. Complimenti a chi ci mette la faccia, il tempo e tutto il resto.
    Io vi stimo.

    RispondiElimina
  11. Istallati in settimana due nuovi cartelloni sulla Via Cristoforo Colombo direzione Centro:
    1) Un 4 x 3 luminoso della "ORSA" altezza Palalottomatica, subito dietro altro cartello che c'era già;
    2) un 1 x 1 con sopra orologio , proprio sopra il cavalcavia che pasa sopra il laghetto.

    In compenso molti cartelli 4 x 3 e 1 x 1 della "Studio Zeta" (quelli di Caracalla e Circo Massimo) erano desolatamente VUOTI E BIANCHI.

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  12. è andato in onda il servizio sul TGR delle 19,30 avrebbero potuto dargli più importanza ma è comunque un buon risultato

    RispondiElimina
  13. molti altri ABBAIANO come sempre, ma poi NON SI PRESENTANO E QUINDI NON MORDONO.
    Ma avranno altre occasioni presto"

    A dir la verità oggi avete fatto tutto senza invitare nessuno .

    RispondiElimina
  14. Vero, l'appuntamento è stato mantenuto riservato fino all'ultimo.
    Una cosa che non è stata fatta rilevare è che se non era il buon Athos a chiamare i vigili, col cavolo si fermava qualcuno.

    Insomma, un nutrito gruppo di persone butta giù un impianto pubblicitario, forse anche legale (seppur indecente), in piena zona archeologica di Roma e nessuno gli dice niente!!!

    Questa città assomiglia sempre di più alla mitica parodia della Casa della Libertà di Guzzanti: "Facciamo un po' come cazzo di pare".

    Il bello però è che se "come cazzo gli pare" lo fanno i cartellonari, sembra che anche gli altri, se si armano di un po' di coraggio (ed un buon frullino) lo possano fare.

    A la guerre comme à la guerre.

    RispondiElimina
  15. Anonimo..l'iniziativa di oggi non era del comitato promotore ma di un gruppo di "resistenti" che postano messaggi qui e su altri blog.
    Forse 6 un pò distratto..vatti a leggere i messaggi lasciati nei giorni scorsi come commenti ad altri post....
    Se volete PARTECIPARE dovete contattarci..non è difficile. Chissà perchè è sempre colpa di chi non organizza bene..e certo..sta musica la sentimo da più di un anno..

    RispondiElimina
  16. Legio Aurelia Invicta21 aprile 2011 21:46

    scrotino..te rode?
    a la guerre comme à la guerre..
    ESATTO
    DI FRONTE AL SACCHEGGIO DI ROMA da parte dei banditi cartellonari IL PRINCIPINO SI INDIGNA PER UN CARTELLONE ABBATTUTO che gridava vergogna da tantissimo tempo..piantato a poche decine di metri dalle Ville Imperiali dal Palatino e dal solco di Roma quadrata..
    Fattene una ragione...perchè questo è solo l'inizio..l'avevamo promesso.

    RispondiElimina
  17. Cara Legio Aurelia Invicta,
    io in quanto a mordere ho la coscienza a posto.
    Cerchiamo di non massacrarci tra noi a ogni frase continuando a mantenere la positiva unità di questi giorni.
    Con stima,

    RispondiElimina
  18. Legione Monteverde22 aprile 2011 08:46

    Ho votato Gianni Alemanno e mi vergogno....il mio prossimo voto a Athos de Luca.

    Grazie hai fatto un regalo a tutta Roma.

    RispondiElimina
  19. Legio Aurelia Invicta22 aprile 2011 10:22

    Resist Est
    ovviamente non eri tu quello che "abbaia"..lo sappiamo bene.
    Tieniti pronto..

    le buccine suoneranno ancora,molto presto, per difendere Roma nostra dai barbari distruttori

    RispondiElimina
  20. http://roma.repubblica.it/cronaca/2011/04/22/foto/palatino_cartellone_abusivo_abbattuto_dai_cittadini-15242886/1/

    Qualcuno mi sa dire dove reperire il filmato del TG3 Lazio?

    RispondiElimina
  21. in rete non ho trovato nulla, forse il comitato può chiedere alla redazione del TGR: tgr.lazio@rai.it

    RispondiElimina