venerdì 15 aprile 2011

A grande richiesta - 3 (come un novello Pasquino)

L'impianto della discordia continua a rimanere all'incrocio tra Piazzale Numa Pompilio e Viale delle Terme di Caracalla e, com'era facile prevedere, si sta trasformando in una sorta di moderna statua di Pasquino.

Queste immagini le abbiamo ricevute oggi.


In questa appreziamo le monumentali Terme di Caracalla sullo sfondo.



Che dire ... 
Da una parte accogliamo l'invito riportato sul manifesto ed a nostra volta suggeriamo di scrivere all'indirizzo di posta elettronica del Sindaco (sindaco@comune.roma.it) chiedendogli cortesemente ma fermamente di provvedere all'immediata rimozione di questo impianto.
Dall'altra contiamo i giorni di permanenza di questo sconcio, consapevoli che il loro numero sarà inversamente proporzionale alla credibilità ed adeguatezza dell'attuale amministrazione comunale.

25 commenti:

  1. Andate, commentate e votate!

    http://roma.repubblica.it/commenti/?idarticolo=reproma_2604127&idmessaggio=2387292

    Chi non lo fa è un cartellonaro.

    RispondiElimina
  2. Scriviamo tutti all'indirizzo del sindaco chiedendogli di rimuovere subito l'impianto (io l'ho appena fatto).

    RispondiElimina
  3. è inutile scrivere alla mail, l'ho fatto più volte e respinge in automatico, del resto cosa aspettarsi da questo sindaco...

    però c'è il suo BLOG, andate e inorridite:


    http://duepuntozero.alemanno.it/

    RispondiElimina
  4. Io ho scritto più volte a quell'indirizzo e non mi ha mai respinto i messaggi. Anzi, in passato ho ricevuto anche qualche risposta (dal delegato del Sindaco).
    Oggi gli ho scritto di rimuovere questo dannato impianto e non ho ricevuto alcun messaggio automatico di risposta.
    Secondo me non è una cattiva idea scrivergli.

    RispondiElimina
  5. è un'ottima idea, ci riprovo forse il sindaco aveva la casella un pò intasata..

    RispondiElimina
  6. la butto li: perchè non organizziamo un sit-in di protesta davanti al cartello?

    RispondiElimina
  7. Se via Veneto è bucherellata come uno scolapasta, cosa aspettiamo a mettere qualche 1x1 sulla spina del Circo Massimo?

    C'è spazio per tutti.

    Quanto siete schizzinosi!

    RispondiElimina
  8. Limitrofi al Circo Massimo ce ne sono già due sempre degli stessi CRIMINALI di questo ale Terme di Caracalla : uno è quello famoso ai piedi del Palatino, l'altro è dalla parte opposta del Circo Massimo , uscita Metro B.

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  9. Legio Aurelia Invicta15 aprile 2011 16:55

    Comunque vada quel cartellone HA I GIORNI CONTATI!
    Ve lo giuriamo sulla storia gloriosa dell'Urbe

    RispondiElimina
  10. http://roma.repubblica.it/commenti/?idarticolo=reproma_2604127&idmessaggio=2387292

    Una cosa CLAMOROSA...51 VOTI E 8 COMMENTI.
    LA REPUBBLICA CONTINUERA' AD IGNORARE QUESTA VICENDA VERGOGNOSA?
    Arriviamo a 100 commenti!!
    DIVENTERA' UN CASO GIORNALISTICO!!

    RispondiElimina
  11. SABATO 16 ore 15,00 manifestazione a MONTECITORIO PER PARLAMENTO PULITO

    RispondiElimina
  12. Quel cartellone deve sparire insieme al suo collega del Circo Massimo in nome della dignità di Roma.

    RispondiElimina
  13. ABBATTETELO/I!!!!!

    RispondiElimina
  14. Sono passato di lì ed il cartello è ancora attaccato.

    RispondiElimina
  15. La letterina che sto scrivendo al sindaco:

    "Gentile Sig. Sindaco,

    La città è stuprata da un'infinità di osceni cartelli pubblicitari.
    In presenza di un così consistente attacco, mi aspetto che il Comune (consiglio) agisca con regolamenti chiari, univoci ed estremamente rigorosi a difesa della città e dei cittadini.
    Accade il contrario. Ed infatti le installazioni di nuovi cartelli non ha fine, nemmeno in zone di incommensurabile valore storico architettonico, come nel caso documentato nella foto allegata scattata in Viale delle Terme di Caracalla.
    Non mi interessa sapere che il Comune (uffici tecnici) sono costantemente impegnati ad effettuare rimozioni. Sono testimone diretto della lentezza e difficoltà delle rimozioni, vanificate in meno di 24 ore da nuove installazioni, spesso a pochi metri di distanza.
    La misura è più che colma.
    Il Comune (consiglio) deve agire subito ed abolire immediatamente tutti i regolamenti e delibere che di fatto consentono ai cartelli pubblicitari di esistere, comprese le deroghe al codice della strada.
    Voglio Roma libera e sicura.
    Rivoglio Roma!"
    lobelius

    RispondiElimina
  16. Anche stamane il cartoncino è ancora al suo posto.

    A proposito, ma in tutto questo non c'è anche un assessore alla cultura e al centro storico che potrebbe farsi sentire e magari provvedere lui stesso a rimuovere questo schifo?

    RispondiElimina
  17. L'assessore alla cultura ex delegato al centro storico è quello che permette ai camion di Tredicine di stazionare a gruppi davanti a tutti i monumenti patrimonio di Roma e dell'umanità.

    Cosa ti aspetti da lui?

    RispondiElimina
  18. ISTALLATI STANOTTE NUOVI CARTELLONI (quelli con in cima la "i" di informazioni) a Via Portuense: davanti al Forlanini (ce ne sono già a decine di decine) e altezza Via delle Vigne.

    BORDONI E ALEMANNO A CASA, FUORI DAL CAMPIDOGLIO ORA!

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  19. Legio Aurelia Invicta17 aprile 2011 09:20

    Vedrete che bel Natale di Roma..

    RispondiElimina
  20. http://roma.repubblica.it/commenti/?idarticolo=reproma_2604127&idmessaggio=2387292

    E' arrivato a 81 voti..ottantuno!
    con 9 commenti!!

    Ma nonostante gli inviti ai giornalisti a considerare la VALANGA di consensi (in tutta la storia della rubrica "la città che non va è ai primi posti!!!)ottenuti che testimonia una REALE E DIFFUSA INDIGNAZIONE POPOLARE per ora nulla sul cartaceo..

    RispondiElimina
  21. Le istallazioni proseguono senza sosta, dovunque, nel totale disprezzo delle regole, della decenza e della bellezza di Roma.

    EPPURE IL COSIDDETTO SINDACO ALEMANNO SEI MESI FA AVEVA PROMESSO IL BLOCCO TOTALE DELLE ISTALLAZIONI DI CARTELLONI!

    pinocchio mente di meno.

    RispondiElimina
  22. Sempre dei cartelloni con la "i" (di pseudo-informazioni) istallato altro cartellone in Via Orti di Cesare (Stazione Trastevere).

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  23. "i" non sta per informazioni, ma per italmedia....

    RispondiElimina
  24. Provate ld.gabinetto@comune.roma.it questa dovrebbe funzionare e anche ld.commercio@comune.roma.it
    ps suggerisco di aggiornare il post in modo che chi non dvesse leggere i commenti possa scrivere all'indirizzo cortto
    ciao
    martina

    RispondiElimina
  25. Legione Monteverde18 aprile 2011 14:58

    Questo l'ennesimo regalo del sindaco Gianni Alemanno, avviso ai naviganti martedì 19 il mini sindaco con l'assessore alla camorra Davide Bordini saranno al mercato di P.za San Giovanni di Dio (Monteverde) c'è tanta frutta e verdura disponibile per bombardare questi due INFAMI!!!

    RispondiElimina