venerdì 25 marzo 2011

Riceviamo e pubblichiamo

"Vi segnalo alcune apparizioni misteriose di queste ultime settimane.
In viale Ulisse Aldrovandi, lungo il muro che costeggia il Bioparco, sono comparsi una decina di giorni fa questi due impianti della Sci: uno dei due - come si vede chiaramente - ha preso il posto di un bell'oleandro fiorito (date un'occhiata a Google Street View per vedere quanto era rigoglioso).
Ancora in Secondo Municipio (uno dei più devastati) su piazza Don Minzoni ecco spuntare nella notte di Natale (li ho visti con i miei occhi mentre li montavano furtivi ma purtroppo non avevo la macchina fotografica) questi due catafalchi sempre della Sci. Dietro il più grande qualcuno che non ce la fa più a sopportare l'invasione continua, ha vergato una bella scritta 'abusivo'.
Ma saranno davvero tutte ricollocazioni? Mi spiace ma non ci credo!!!"
Filippo






13 commenti:

  1. Resistenza Attiva25 marzo 2011 07:30

    Il problema è che non sono abusivi, bensì autorizzati, autorizzati dal Comune di Roma a continuare a sfregiare Roma.

    RispondiElimina
  2. Esatto..non sono abusivi, SONO UNO SFREGIO ALLA BELLEZZA E AL DECORO, UN'OFFESA INTOLLERABILE AL PAESAGGIO E ALLA LUCE MILLENARIA DI ROMA.
    E L'HA DETTO PERFINO IL SINDACO che dietro c'è il RACKET.
    TRA POCHI GIORNI LO GRIDEREMO IN PIAZZA..

    RispondiElimina
  3. Sì, è triste ammetterlo, ma molto probabilmente tutti gli impianti mostrati dalle foto sono in qualche modo regolari.

    Anche il fatto che sia così difficile capire se violano o meno qualche norma del codice della strada è parte (importante) del problema.

    Il PRIP è un'occasione per rimediare a queste inaccettabili storture e quindi va giocata nel modo migliore possibile.

    I tempi del PRIP e soprattutto dei piani di localizzazione in esso previsti sono però oggettivamente lunghi per cui c'è la necessità di "inventarsi" qualcosa di diverso per incidere da subito.

    RispondiElimina
  4. Se violano il Cds è un abuso di atti d'ufficio.
    Anche i vigili, un pò per ignoranza un pò per effetto muro di gomma, non si sbilanciano nell'affermare l'ipotesi di violazione del Cds.

    Un paese senza certezza delle regole è destinato all'anarchia e al controllo da parte della malavita.

    Mafie e corruzioni dietro i cartelloni

    RispondiElimina
  5. Il primo, secondo e quinto cartellone sono certamente irregolari ai sensi del codice della strada perchè impediscono il corretto uso del marciapiede.

    Pensate a un cieco che sta passando lì. Oppure a un disabile in carrozzina che sarebbe costretto a scendere sulla sede stradale. Per non parlare del disagio ai pedoni normali.
    Grazie all'inadempienza della Giunta Alemanno, siamo costretti a denunciare comportamenti che mettono a repentaglio la sicurezza dei pedoni, perchè li costringono a condividere la sede stradale con le auto. Dato che i marciapiedi sono stati tutti regalati alla pubblicità. E' una cosa di cui mi vergogno tantissimo come romano.

    ****

    Inoltre, volevo denunciare la comparsa, in Piazza Gioacchino Belli a Trastevere, di un cartellone 1x1 appoggiato sulle ringhiere della fermata dell'8 e piantato NELLA SEDE STRADALE. Purtroppo non avevo la macchina fotografica. Se passate di lì lo vedete bene arrivando da Ponte Sisto. E' ASSURDO.

    RispondiElimina
  6. Grazie a Filippo per la segnalazione. Il secondo municipio è vittima, nelle ultime settimane, di una nuova violenta invasione cartellonara. Sarà una coincidenza, ma, appena è stato trato fuori il PRIP, le ditte concessionarie sono ripartite alla grande. Riguardo piazza Don Minzoni, oramai è impossibile accedere al giardinetto centrale dato che è stato completamente murato dai cartelloni. Una cosa vergognosa.

    RispondiElimina
  7. per Trastevere ho gia` fatto la segnalazione all'Ufficio Affissioni
    Lorenzo

    RispondiElimina
  8. Questi sono i Parioli, in periferia è tutto devastato.

    MAFIA E CORRUZIONE DIETRO I CARTELLONI PUBBLICITARI

    RispondiElimina
  9. Non si potrebbe fare una catena di sant Antonio per diffondere lo scandalo dei cartelloni pubblicitari augurando il malocchio se non la spedisci a 10 contatti?

    RispondiElimina
  10. Resistenza Attiva25 marzo 2011 18:39

    Se siamo al punto di combattere il fenomeno con il malocchio, allora io quoto i riti Woodoo con pupazzetto e spillone nel sedere di chi dico io. Almeno il male fisico sarebbe immediato....

    RispondiElimina
  11. coordinamento Holebusters25 marzo 2011 18:53

    se per caso vedete i buchi pronti per accogliere nuova merda cartellonara avvisateci subito, di solito i merdosi della SCI fanno i buchi e mettono i cartelloni il giorno dopo.

    holebusters

    RispondiElimina
  12. invece io sto vedendo molti pali senza cartelloni, quindi la manovra avviene in 3 fasi: buco, palo, cartello. ma il problema è sempre lo stesso se sono regolari c'è poco da fare al momento

    RispondiElimina
  13. Sono contento che avete segnalato il cartellone di Trastevere. Perchè non fate un box nel sito dove elencate i vostri interventi?
    Sennò è difficile rendersi conto da soli di cosa fate!

    RispondiElimina