sabato 5 marzo 2011

L'assordante silenzio della stampa

A dispetto della continua attualità dell'invasione dei cartelloni nel territorio del Comune di Roma, da mesi per la stampa romana il problema sembra non esistere più.

In un tale surreale panorama si distingue l'articolo odierno del Corriere.it che torna a parlare di cartelloni dando conto della nostra iniziativa per verificare gli impianti sul territorio.


Sempre in tema di informazione, cogliamo l'occasione per segnalare la probabile prossima riapertura del blog Cartellopoli, almeno secondo un altro blog ad esso vicino.

Non possiamo che rallegrarci della notizia, certi che Cartellopoli tornerà ad essere un insostituibile stimolo per tenere viva l'attenzione sul problema della cartellonistica a Roma.

14 commenti:

  1. Cominciate le ronde da Via Veneto. Una delle vie più belle di Roma sfigurata dagli 1x1 dei centri massaggi. Sono tutti illegali.

    RispondiElimina
  2. ISTALLATO LA SCORSA NOTTE NUOVO CARTELLONE ABUSIVO A P.ZZA ALBANIA!!! SULLO SPARTITRAFFICO DELLLA CORSIA PREEFERENZIALE DI FRONTE ALLA SEDE DELLA BNL!!!!

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  3. se avete abbastanza fegato potete andare a vedere cosa significa demolire una città percorrendo via di torre spaccata, iniziando dall'incrocio con la tuscolana dove su 50m di muro degli studi di cinecittà ci sono 15 mega 4x3 uno attaccato all'altro, ma tutta la strada che collega cinecittà est alla casilina è una lunga piantagione di cartelloni (abusivi credo la maggior parte)

    RispondiElimina
  4. Il nuovo assessore all'ambiente, Marco Visconti, annuncia la fase 2 del Piano Decoro iniziato il 5 novembre 2010:

    http://roma.repubblica.it/cronaca/2011/03/04/news/multe_pi_salate_per_chi_sporca_al_via_l_operazione_decoro-13178712/

    "Maggiori controlli e sanzioni più elevate per chi sporca la città, accompagnati da una campagna di sensibilizzazione sul decoro urbano in ogni municipio di Roma che passerà per le scuole."

    Vedremo se andrà veramente così.

    RispondiElimina
  5. Comitato Promotore6 marzo 2011 17:04

    @ Mc Daemon
    Gli impianti di Piazza Albania sono stati controllati dai volontari del Comitato in data 11 e 15 Febbraio u.s.
    Tutti gli impianti risultano censiti in banca dati. Numerosi sono stati segnalati al Servizio Affissioni perchè, seppur censiti in banca dati, risulterebbero collocati in violazione al CdS.
    Se puoi mandaci la foto dell'impianto e della targhetta identificativa e vediamo se è abusivo veramente o irregolarmante collocato e lo segnalaremo al Servizio affissioni.

    RispondiElimina
  6. OK, Grazie Comitato.

    Comunque il cartellone cui mi riferisco è stato istallato proprio in questi giorni, dunque i primi di marzo ed è proprio accanto ad uno precedentemente istallato ("istiuzionale")...pensare che vle Aventino era stata scelta come strada prototipo per i nuovi cartelloni "comunali"...
    Mc Daemon

    RispondiElimina
  7. I CRIMINALI DELLA DITTA "PES" HANNO ISTALLATO UN ALTRO ORRIDO 4x3 CON CORNICE VERDE A VIA PINCIANA, QUASI ARRIVATI A PIAZZALE DEL BRASILE, DI FRONTE A VILLA BORGHESE.
    UN ALTRO TERRIFICANTE STUPRO A ROMA!!!!!

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  8. SEMPRE I CRIMINALI DELLA DITTA "PES" HANNO ISTALLATO UNA LORO MERDA 4x3 CORNICE VERDE A VIA SALARIA ALTEZZA LARGO TARTINI PROPRIO SOTTO UN VILLINO LIBERTY E A POCHI METRI DA VILLA BORGHESE.

    ARRESTATELI TUTTI, MASSA DI DELINQUENTI!!!!

    RispondiElimina
  9. Legio Aurelia Invicta6 marzo 2011 20:54

    vogliamo "berci" che gli ultimi cartelloni della PES siano ricollocazioni?
    CONTINUANO IMPUNITI A SACCHEGGIARE, DISTRUGGERE, MASSACRARE..
    FINO A QUANDO?..ESISTERA' O NO UN LIMITE OLTRE IL QUALE ESPLODERA' IL DISAGIO COLLETTIVO?
    POSSIBILE CHE QUESTI PORCI POSSANO CONTINUARE COSI'?

    RispondiElimina
  10. -NUOVO ULTERIORE CARTELLONE A P.ZZA ALBANIA SULLO SPARTITRAFFICO DELLA CORSIA PREFERENZIALE DI FRONTE ALLA SEDE DELLA BNL

    -4x3 DELLA PES CON CORNICE VERDE A VIA PINCIANA, QUASI ARRIVATI A PIAZZALE DEL BRASILE, DI FRONTE A VILLA BORGHESE

    -4x3 DELLA PES CON CORNICE VERDE A VIA SALARIA ALTEZZA LARGO TARTINI PROPRIO SOTTO UN VILLINO LIBERTY E A POCHI METRI DA VILLA BORGHESE

    Chi fa le foto?

    RispondiElimina
  11. Foto e denuncia altrimenti è tutto inutile.

    RispondiElimina
  12. Denuncia prima ai vigili e poi tenersi le prove per la denuncia alla Procura Repubblica.

    Mafie e corruzioni dietro i cartelloni

    RispondiElimina
  13. fitzcarraldo7 marzo 2011 19:07

    PER LA MILIONESIMA VOLTA RICORDATE:
    1) I VIGILI POSSONO SOLAMENTE CONSTATARE L'ABUSO O LA VIOLAZIONE DEL cds ED ELEVARE IL vav,ovvero VERBALE ACCERTATA VIOLAZIONE, che poi provvedono ad inviare al GSSU e all'ex 8° dipartimento (il regno di Bordoni..)
    2)fate le foto e inviate le segnalazioni delle eventuali violazioni agli indirizzi:

    segnalazioniaffissioni@comune.roma.it
    francesco.paciello@comune.roma.it
    davide.bordoni@comune.roma.it
    polmunicipaleseg(e inserite il numero di municipio)@comune.roma.it

    E MANDATE ANCHE LE FOTO COL NUMERO DELL'IMPIANTO A QUESTO BLOG!
    e compratevela una digitale no??

    RispondiElimina
  14. Il comparto dei cartelloni pubblicitari muove ogni anno milioni di euro di evasione fiscale e riciclaggio di denaro sporco.

    LA MAGISTRATURA COSI' SOLERTE NEL FERMARE IL BOLOG CARTELLOPOLI DOVE'?

    RispondiElimina