lunedì 27 dicembre 2010

Riceviamo e pubblichiamo - Colle Salario

Un prima e dopo da Colle Salario che si commentano da soli, il tutto in piena curva.

22 commenti:

  1. Un quartiere distrutto e massacrato ogni santo giorno.
    Chi dobbiamo ringraziare?

    RispondiElimina
  2. Noto che qualcuno ha anche preso possesso del palo della luce sulla sinistra.

    RispondiElimina
  3. Quella che nel resto del mondo sarebbe una bella salita nel verde, qui a Roma diventa un bazar di pubblicità di ogni tipo, a rovinare il paesaggio e la sicurezza degli automobilisti che vengono distratti dai cartelloni!

    RispondiElimina
  4. @Mala:
    Mentre scattavo la foto sopra considera che un uomo di circa ottant'anni attaccava su una ringhiera una freccia con su scritto:
    "Fuochi d'artifizio"...

    RispondiElimina
  5. Legione Monteverde27 dicembre 2010 12:30

    Inciviltà, degrado, incuria stanno avanzando inesorabilmente. Governati da personaggi ignoranti e gretti dentro.

    IL COMPARTO DEI CARTELLONI PUBBLICITARI GENERA OGNI ANNO MILIONI DI EURO DI EVASIONE FISCALE!!!

    RispondiElimina
  6. La metafora della Roma di Alemanno:

    La STRADA (spazio pubblico) PEGGIORATA.

    I CARTELLONI (affare privato di evasori fiscali) AUMENTATI.

    Grazie Gianni, vattene al più presto.

    RispondiElimina
  7. Ciao a tutti/e,
    stiamo facendo la mappa dei muri che il Comune sta ripulendo in questi giorni per il Piano Decoro,
    così possiamo vedere quanto rimangono puliti.

    Chiediamo a tutti voi di aiutarci: segnalateci i muri che vengono puliti nei vostri quartieri!

    Scrivete a Riprendiamoci Roma, via mail o nei commenti, grazie!

    http://riprendiamociroma.blogspot.com/

    RispondiElimina
  8. Li mortacci loro, qualcuno ha da finì in galera prima o poi.

    Politica rovina d'Italia.
    Mafie corruzioni dietro i cartelloni

    RispondiElimina
  9. Legione Monteverde28 dicembre 2010 09:44

    ORE 9.00 VIA LEONE XIII MONTEVERDE LA MUNICIPALE STA TOGLIENDO L'ENNESIMO CARTELLONE SORTO SULLA VIA OLIMPICA TRA LE DUE VILLE PAMPHILI.

    MAFIA E CORRUZIONE DIETRO I CARTELLONI PUBBLICITARI ABUSIVI!!!

    RispondiElimina
  10. I cartelloni di Via Leone XIII sono tutti illegali perchè posti su uno spartitraffico di larghezza certamente inferiore a 4 metri.
    Quindi oltre a quelli storti dovrebbero essere rimossi anche quelli dritti.
    I Vigili fanno i verbali di avvenuta violazione (VAV) ma l'8° dipartimento non fa le rimozioni (e se ne fanno qualcuna lo fanno coi soldi delle nostre tasse e non addebitandole ai trasgressori)..e i cartellonari continuano a lucrare..è così in tutta Roma, lo sapete..
    Alla faccia della legalità, del decoro e di chi vorrebbe vivere in una città degna della sua fama nel mondo.
    E se c'è aria di cancellazione..et voilà..si cambia nome alla società e il gioco può continuare.
    E noi dovremmo fidarci di chi permette tutto ciò??

    RispondiElimina
  11. Solo dimissioni per chi ha favorito in passato ed ora continua a permettere che questo scandalo continui inesorabile.

    RispondiElimina
  12. da Nuovi Spazi a Nevada
    -
    http://malaroma.blogspot.com/2010/12/nuovi-spazi-ovvero-nevada-ovvero.html#comments

    RispondiElimina
  13. PRIMA: tre cartelli Pubbli_A quasi sicuramente legali visto che è una delle poche aziende serie

    DOPO: i tre cartelli Pubbli_A sommersi da una valanga di monnezza e praticamente invisbili.

    DOMANDA: perché Clear Channel, multinazionale statunitense proprietaria di Pubbli_A accetta questo e non piglia per il collo il comune citandolo per danni? Perché una società quotata in tutte le borse del mondo si fa danneggiare da Bordoni e da Paciello in questa maniera?

    RispondiElimina
  14. Il comparto dei cartelloni pubblicitari genera ogni anno milioni di euro di evasione fiscale e lavoro nero.

    INTERVENGA LA GUARDIA DI FINANZA !!!

    RispondiElimina
  15. @Anonimo del 29 dicembre 2010 01:07
    I tre cartelloni PubbliA non sono assolutamente legali perchè non rispettano la distanza minima da un cartellone all'altro, poi sono in piena curva e per questo pericolosissimi.

    RispondiElimina
  16. Le strade ridotte a colabrodo cartellonato sono sempre di più. quanto siamo disposti a tollerare questo degrado?

    RispondiElimina
  17. @ anonimo 11:43
    A giudicare dai fatti (che poi sarebbe il grado di partecipazione alle iniziative legali promosse anche nei giorni scorsi dal fronte anticartellonaro), i romani hanno un grado di tolleranza al problema molto molto alto. E di questo i cartellonari si fanno forti. Quindi certe domande generali è inutile farsele. Ognuno si chieda però quanto lui stesso (e non gli altri), è disposto a impegnarsi nell'argomento. Se la risposta sarà almeno un pò positiva allora la speranza di migliorare c'è, altrimenti potrete pure metterci sopra una bella pietra tombale. Tanto il problema non te lo risolve nessuno se non sei disposto anche tu a metterti in gioco.

    RispondiElimina
  18. SONO SPUNTATI STAMATTINA SULLA VIA PONTINA (SI, PONTINA!!!)DOPO VIA DELL'ACQUA ACETOSA OSTIENSE DIREZIONE CENTRO ALTRI TRE ORRENDI CATAFALCHI IN PLASTICA BIANCA IN ATTESA DI NUOVE MERAVIGLIOSE AFFISSIONI CON CUI DISTRARRE GLI AUTOMOBILISTI IN UN TRATTO DI STRADA GIA' PERICOLOSO DI PER SUO.

    VEDERE PER CREDERE...ORMAI SIAMO AL SU7RREALE!

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  19. @Mc Daemon: fotooooooooooooooooooo!!

    RispondiElimina
  20. @Ale77
    ...purtroppo non è semplice fotografare in mezzo al traffico sulla Pontina a velocità considerevole...

    RispondiElimina
  21. Per il nuovo anno vi invito a riflettere sui 2 art. del codice penale 323 e 328, che sono rispettivamente abuso di ufficio e omissione di atti di ufficio.
    Si può configurare abuso d'ufficio autorizzare un cartellone, dietro pag.to del canone, in palese contrasto col codice dela strada ?
    Può essere omissione d'atti di ufficio, la non rimozione di un cartellone, sanzionato dalla municipale, nei confronti del responsabile del dipartimento addetto ?
    Se fosse così, e non credo che siamo tanto lontani, potrebbero iniziare a fioccare denunce per quegli amministratori che stanno permettendo alla mafia e alla camorra di tappezzare Roma !

    Mafie e corruzioni dietro i cartelloni

    RispondiElimina