sabato 19 aprile 2014

Leonori: "Entro due settimane il PRIP in giunta e bandi di gara entro il 2014". Bocciato il ricorso delle ditte al Tar, cominciano le rimozioni dei "senza scheda". Una giornata da ricordare per tutto il movimento pro-decoro!


Ieri è stato un giorno da ricordare, per tutto il movimento di associazioni e blog civici che si batte da molti anni contro lo scandalo dei cartelloni a Roma. Per tutti quei cittadini e quelle associazioni - VAS e Bastacartelloni in particolare - che da sempre chiedono una riforma del settore sul modello delle grandi capitali occidentali, che da tempo hanno risolto il problema, volgendolo in opportunità, rinnovando il comparto della pubblicità esterna, portando benefici innumerevoli alla città. Dai maggiori ricavi per l'amministrazione, al decoro ritrovato per la città, fino ai servizi per i cittadini, dal bike sharing all'arredo urbano.

Quello che si va delineando, finalmente, dopo un calvario durato 7 mesi, dove la commissione commercio di Roma Capitale ha tenuto ferma la nostra proposta unitaria di emendamenti al PRIP che oggi, come invochiamo da tempo, l'assessorato a Roma Produttiva ha ripreso in mano e dichiara di voler portare avanti, con la tempistica serrata che l'argomento richiede.

In questa intervista dell'assessore Leonori a Repubblica, si parla di questo: approvazione del "piano regolatore" entro l'estate, piani di localizzazione e bandi di gara per l'affidamento delle concessioni entro dicembre 2014, quando scadranno le attuali. Ma non solo.

Si dà la notizia del respingimento dei ricorsi al Tar che avevano bloccato la delibera di giunta che imponeva la rimozione forzata di 5000 impianti "senza scheda", del tutto abusivi. Ora la procedura, ferma per l'incredibile ricorso di alcune "ditte storiche", riprende il suo corso.

Ed è solo l'inizio, come ha fatto capire l'assessore Leonori. Al quale daremo il nostro appoggio, come abbiamo sempre fatto, nello studio di una riforma seria che parta dai capisaldi che lei stessa ha più volte enunciato e che sono alla base della proposta unitaria di VAS e Bastacartelloni.

1 commento:

  1. Il declino dell'impero occidentale22 aprile 2014 09:29

    Vedremo. Per ora un fiume di parole.
    E tentativi di inciucio che hanno fatto capire l'insormontabile difficoltà a sradicare il Partito degli Affari.
    Nel frattempo ieri mattina TUTTO il centro era invaso da migliaia di ambulanti abusivi che tampinavano ossessivamente ogni 3 secondi le persone per vendere la solita paccottiglia.
    E altri 2.000 sbarcati...daje!!

    RispondiElimina