giovedì 2 agosto 2012

La settimana enigmistica (seconda parte)

Il 14 luglio scorso, abbiamo pubblicato un post dal titolo La settimana Enigmistica-Trova l'intruso.  Il lettore Bruno C. ci invia questa simpatica (o triste a seconda dei punti di vista) segnalazione.

Buongiorno,
ieri mi trovavo a passeggiare sull'Appia, altezza civico 69 ed essendomi divertito molto con il post "trova l'intruso", ve ne vorrei sottoporre uno simile.
A presto,
Bruno C.
 
 

Forse le intruse sono queste signore che si vedono sulla destra?

Oppure quegli orridi pini che sporcano: si potrebbero sostituire con cartelloni giganti!
Uno dei pini (evidentemente l'intruso) è stato tagliato. Ora i cartelloni svettano nella loro magnificenza

9 commenti:

  1. ...NO COMMENT!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. in effetti si vede di tutto tranne che che le indicazioni stradali

    RispondiElimina
  3. la prima foto in alto è da brivido. Scene del genere manco a Sanaa!
    Dario

    RispondiElimina
  4. Nella prima foto 13 cartelloni e sicuramente ci siamo persi qualche 1x1-1,40 sui marciapiedi (notare gli impianti uno diverso dall'altro e l'indicatore stradale "Via Appia Nuova" conficcato vicino all'albero), nella seconda come non osservare le ignobili antenne una-per-ogni-appartamento, classico esempio di sciatteria romana?

    Direi un'immagine da quarto mondo, come questa città ci ha abituato.

    RispondiElimina
  5. Sostituire i pini con i cartelloni???
    Ma vi rendete che state dando idee a quella mente malata dell'assessore biondino?
    Se i cartellonari cominceranno a prendersela anche con i pini di via Appia Nuova sentitevi responsabili.

    Comunque per situazioni simili ci vuole solo il napalm (magari utilizzato mentre i responsabili dello scempio passano da quelle parti).

    RispondiElimina
  6. ecco la roma del biondino e del suo sindaco!

    RispondiElimina
  7. un bel frullino ed in una notte Via Appia Nuova tornerebbe a respirare...

    RispondiElimina
  8. Legio Aurelia invicta2 agosto 2012 14:04

    Una devastazione bellica.
    Si, questo è il risultato della GUERRA alla bellezza e alla storia dell'Urbe.
    Ma la Resistenza non si arrende e presto avrete altre splendide notizie dopo quella di Circonvallazione Gianicolense.
    Questa banda di vandali devastatori criminali va combattuta con tutte le armi a disposizione.
    Ci auguriamo quindi che coloro che invocano il frullino poi lo usino davvero.

    il grido di battaglia risuona dai sette colli:

    ALEA IACTA EST!

    RispondiElimina
  9. L'intruso è il motorino della prima foto che toglie parcheggio a una macchina...?
    L'Appia è tuuuuutta così, di positivo ho notato solo la sparizione degli impianti killer della PES.

    RispondiElimina