venerdì 22 novembre 2013

La via Salaria tra prostituzione, discariche e rom diventa un caso da portare in tv



La trasmissione della Rai, Uno Mattina, decide di inviare le proprie telecamere negli angoli più degradati di Italia. E sceglie (non poteva essere altrimenti) di iniziare da Roma e in particolare dal tratto di via Salaria che parte da Prati Fiscali e arriva allo svincolo per Fidene/Villa Spada.

Non manca nulla dalle discariche, alla prostituzione, agli accampamenti di zingari che vivono sotto i ponti. E notate la lunga teoria di furgoni parcheggiati sui bordi della strada che fungono da abitazioni di fortuna per i rom.

Buona visione


3 commenti:

  1. Ma QUESTA CITTA' PUO' ANDARE AVANTI COSI'???!!!

    MA E' PENSABILE??!!

    RispondiElimina
  2. avete notato che quasi in tutte le inquadrature è presente un cartellone? Bell'immagine di degrado tutto romano

    RispondiElimina
  3. Italia in coma profondo23 novembre 2013 08:53

    L'edificio accanto al quale sono parcheggiati i furgoni (euro 20 sottozero) dei rom era di proprietà dell'Ente nazionale Carta e Cellulosa. Un altro esempio di dissipazione e distruzione di risorse pubbliche. E io pago....e loro no.Luce, acqua, alloggio.
    TUTTO GRATIS

    RispondiElimina