martedì 11 gennaio 2011

Riceviamo e pubblichiamo - Un prima-e-dopo imperiale

In attesa che si decida sulla questione della formula 1 a Roma, qualcuno si porta avanti con il lavoro, così da farsi trovare, letteralmente, in pole position.

L'immagine seguente mostra la situazione a prima, con il disegno delle nuove installazioni.


Di seguito le immagini dei nuovi impianti.




Il link a questo post verrà inviato all'Ufficio Affissioni e Pubblicità del Comune per le auspicate verifiche.

18 commenti:

  1. Grazie per la velocissima pubblicazione.

    RispondiElimina
  2. Notati pure io da tempo.
    Fanno schifo , lì ad umiliare il "colosseo quadrato"...un altro scempio immondo regalato a noi e a Roma!

    VERGOGNA!

    Mc Daemon

    RispondiElimina
  3. ragazzi siamo a cavallo: bertolaso vicesindaco con la delega ai cartelloni come emergenza e i volontari della protezione civile a smontare le struttire illegali!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Roba dell'altro mondo: IMMONDIZIA perfino sotto il "Colosseo quadrato". MA CHI AUTORIZZA QUESTO SCEMPIO?

    RispondiElimina
  5. Ecco, davanti ai monumenti..qui stiamo impazzendo. Sta veramente arrivando il momento della Class Action, caro comitato.

    Questi due schifosi impianti che a Parigi o a Madrid non troverebbero mai posto sul pubblico suolo, sono comparsi negli ultimi giorni.

    E cosa dirà Paciello e l'assessore Bordoni dopo la riconferma, che sono ricollocazioni?

    Ci vuole una risposta del comitato, subito.

    RispondiElimina
  6. Senza voler togliere il primato al mitico Bosi,
    gli impianti sono stati segnalati il 22 Giugno ai Vigili del XII Municipio, che hanno risposto il 9 Novembre:
    Per quanto riguarda gli impianti pubblicitari presenti in Piazza Ferruccio
    Parri, il nostro personale riscontrava la presenza di due impianti: uno
    regolarmente autorizzato e provvisto di targhetta, l'altro seppur provvisto
    di targhetta risulta essere posizionato in località diversa da quella
    autorizzata pertanto si è provveduto a sanzionarlo ed a segnalarlo
    all'ufficio competente

    Tra l'altro distano a 100 m da Confindustria.

    Mafie e ciorruzioni dietro i cartelloni

    RispondiElimina
  7. Come uno di quegli impianti possa essere autorizzato devono spiegarcelo considerato che siamo a meno di 10 metri da un semaforo.
    Rimane il fatto che ieri sera quei due bei cartelloni stavano là nonostante la segnalazione di "nokia1" del 22 Giugno (ricordate le 48 ore).
    Senza considerare che due anni fa lì non c'era NIENTE.

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  9. Mi dispiace nokia1 ma ho dovuto eliminare il tuo commento precedente.
    Non che qui si abbia intenzione di coprire qualcuno, ma l'esperienza insegna che è meglio usare tutte le cautele per le accuse personali.

    RispondiElimina
  10. Ok, cque niente di personale.

    RispondiElimina
  11. Caro Roberto
    ma dopo tutto questo tempo,ANCORA VOGLIAMO PENSARE CHE L'UFFICIO (???) AFFISSIONI E PUBBLICITA' "VERIFICHI"?
    Ma ti rendi conto che la tracotanza dei cartellonari è ormai vincente su tutta la linea?
    Ti sei accorto o no che stanno RICOMINCIANDO a installare altri cartelloni.
    La loro furia devastatrice e la sete inestinguibile di guadagno illecito ma facile sulla pelle della città non conosce limiti.
    E' un dato di fatto e non un'affermazione estremistica.
    DOPO TUTTO QUELLO CHE E' SUCCESSO..CONTINUANO A METTERE CARTELLONI!!!!
    Non mi sembra un'affermazione da sovversivi bombaroli dire che HANNO IL TOTALE CONTROLLO DEL TERRITORIO E NESSUNA DELLE AUTORITA' PREPOSTE E' IN GRADO DI FERMARLI.
    I fatti sono MACIGNI INDISCUTIBILI!
    E la stampa continua a TACERE.

    RispondiElimina
  12. Terrificante! Che manica de caciottari!

    RispondiElimina
  13. "Stanno ricominciando" ?? MA cosa, NON hanno mai smesso. Roba che nel mio quartiere, ogni settimana noto cartelloni nuovi. E NESSUNO CONTROLLA, UN'ANARCHIA ASSOLUTA.

    RispondiElimina
  14. ROMA-OSTIA, 13 dicembre 2010 – Proseguono le rimozioni dei cartelloni abusivi su tutta Roma. Gli interventi della Polizia Municipale e dell’Ufficio Affissioni si stanno al momento concentrando sul XIII Municipio, in particolare su Ostia Levante e la zona dello Stadio Stella Polare “Pasquale Giannattasio”
    DA ROMAREGIONE.NET

    ROMA 9 GENNAIO 2011
    LI STANNO GIA' RIMPIAZZANDO OVVIAMENTE DI NOTTE, NEGLI STESSI POSTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  15. E' TERRIFICANTE.
    LA CITTA' E' DISTRUTTA!!!!!!!!

    Mc Demon

    RispondiElimina
  16. Bisogna pubblicizzare sempre negli articoli dei giornali, quando si commenta, i blog anti degrado così da avere massima visibilità.

    DIETRO I CARTELLONI PUBBLICITARI SI NASCONDE UN GIRO ENORME DI EVASIONE FISCALE.

    RispondiElimina
  17. ce n'è anche un altro un po' più a sinistra scendendo verso metro magliana... per non parlare poi di quelli che circondano metro magliana!

    RispondiElimina
  18. STANOTTE ISTALLATO ALTRO NUOVO CARTELLONE VERDE VICINO AI DUE SCEMPI SOTTO AL COLOSSEO QUADRATO.

    SEMPRE STANOTTE ISTALLATO ALTRO CARTELLONE NUOVO SUL CIGLIO DELLO SPARTITRAFFICO (PERICOLOSISSIMO!!) DOVE COMINCIA IL GIARDINETTO CENTRALE SU VIALE EGEO POCO DOPO VIA DODECANNESO.

    CLASS ACTION E CORTE DEI CONTI SUBITO, SI E' PERSO TROPPO TROPPO TEMPO, I DANNI SONO ORMAI IRREPARABILI ED OGNI GIORNO E' UN INCUBO PEGGIORE!

    Mc Daemon

    RispondiElimina